Un sondaggio di CBS e YouGov mostra che la maggior parte degli americani pensa che il governo e l’esercito afghani abbiano una grande parte della responsabilità per l’acquisizione del potere da parte dei talebani, ma molti partecipanti al sondaggio assegnano una notevole parte della colpa anche ai due presidenti che si sono succeduti negli ultimi anni, Biden e Trump.

Un quarto degli americani crede che l’ex presidente Donald Trump abbia molte delle responsabilità per la riconquista dell’Afghanistan da parte dei talebani prima ancora che il ritiro delle truppe statunitensi fosse completo. Nel febbraio 2020 Trump e i talebani avevano firmato un accordo per il ritiro di tutte le truppe statunitensi e della NATO nel 2021. L’attuale presidente Joe Biden, che ha mantenuto l’impegno, è stato visto come una persona responsabile degli sviluppi in Afghanistan per il 36%. degli intervistati, segnalando che un buon numero di persone ritiene che non avrebbe dovuto dar seguito all’impegno preso dal suo predecessore.

In totale, l’86 percento e il 72 percento degli intervistati ha affermato che Biden e Trump, rispettivamente, hanno avuto in qualche modo delle colpe per l’acquisizione del potere da parte dei talebani.

Solo il 37 percento dei partecipanti al sondaggio ha affermato di disapprovare il ritiro degli Stati Uniti dall’Afghanistan nel 2021: di questi, il 55 percento ha affermato che le truppe avrebbero dovuto restare, mentre il 70 percento ha affermato che la rimozione avrebbe dovuto essere gestita meglio. Inoltre, il 67% ritiene che Joe Biden non abbia preparato un piano chiaro per l’evacuazione dei civili americani dal paese. L’81% degli intervistati ha affermato che gli interpreti e altri dipendenti locali delle forze armate e del governo degli Stati Uniti dovrebbero essere aiutati ad emigrare e rifugiarsi negli Stati Uniti.

In Afghanistan vivono 32,2 milioni di persone, l’aspettativa di vita è di circa 64,8 anni e la popolazione cresce ad un tasso di 2,34% annuo. Dal punto di vista demografico la fascia da 0 a 14 anni rappresenta il 42,47% della popolazione totale (nel 2009 era il 48,25%), quella tra 15 e 64 anni è al 54,91% del totale (nel 2009 era al 49,4%) mentre la fascia di chi ha più di 64 anni rappresenta il 2,62% del totale della popolazione afgana (il 2,31% nel 2009).